Landing Page 5 Motivi Per Iniziare a Usarle nel Modo Giusto

Landing page è la pagina del tuo sito dove fai atterrare gli utenti in seguito all’invio di una campagna marketing.

Dopo un click alle tue campagne Adwords o tramite un social post: una volta atterrati, compito di questa pagina è guidare il visitatore/cliente verso una conversione, come la compilazione di un form o l’acquisto di un prodotto. Dati i tempi rapidissimi con i quali decidiamo se stare su una pagina web o abbandonarla (non più di 3-4 secondi), è di vitale importanza che queste pagine siano ottimizzate per una conversione istantanea. Con dei tempi così ristretti, devi assicurarti che ogni sezione della pagina di atterraggio sia organizzata nel modo giusto e che performi correttamente.

Le landig page sono le fondamenta di ogni strategia di marketing digitale. Se stai cercando di espandere il tuo business online, un uso corretto potrebbe essere una gradita sorpresa.

Anatomia di una landing page

Per conquistare l’attenzione di visitatori occasionali e convertirli in lead ecco un piccolo elenco di elementi necessari per una landing page vincente:

  • Form di contatto
  • Titolo descrittivo e di appeal
  • Corpo testo senza fronzoli
  • Navigazione minima
  • Immagine d’impatto

Per quanto riguarda il design, tiene a mente che stai facendo riferimento ad un target specifico tramite i canali che hai accuratamente selezionato: fai in modo che il visitatore non si senta spaesato e che ritrovi gli stessi elementi che l’hanno spinto a cliccare.

Perchè fare landing page nella tua strategia digitale

  • Informazioni sui tuoi clienti

Grazie all’uso del form di contatto, potrai segmentare il tuo pubblico e avere informazioni sempre più accurate su chi visita il tuo sito web. Avere un’immagine dettagliata del tuo audience, costruita su dati generati dagli stessi utenti, ti permette di segmentare, targettizzare e alimentare il tuo portafoglio clienti.
Io non mi farei scappare questa opportunità.

  • SEO

Le ricerche organiche sono sempre una miniera d’ora per chi si occupa di digital marketing. Prima di portare online la landing page del tuo nuovo prodotto, assicurati che il testo sia ottimizzato per i motori di ricerca. Se fornisci informazioni di valore, la diffusione dei tuoi contenuti avviene in maniera naturale, diluita nel tempo e senza costi aggiuntivi. Le informazioni restano in rete e alimentano la qualità del tuo sito nei confronti dei motori di ricerca.
Niente male, no?

  • Creazione di nuovi lead

Strettamente connesso con il SEO, la creazione di nuovi lead è garantita dalla quantità (e dalla qualità) delle tue landing page. Creare specifiche pagine per specifici prodotti, aiuta, in maniera esponenziale, il tuo business a trovare acquirenti ideali. Se le tue pagine restano online e non prevedono una scadenza, saranno lì pronte ad intercettare nuovi utenti.
Comodo!

  • Analytics

Creare una landing page ti dà inoltre la possibilità di poter incrementare i dati raccolti negli analytics. Come nelle campagne di A/B Testing, monitorare l’efficienza di una pagina, dona alla tua azienda importanti informazioni che ti indicheranno la traiettoria da seguire per le campagne future, come geolocalizzazione, tempo di permanenza, tasso di conversione ad obiettivo etc etc.
Hai scelto le tue KPI, vero?

  • Condivisioni

Per la tua campagna marketing, per il tuo prodotto e per la tua azienda, è bene che i contenuti del tuo portale web siano condivisi. Pensi che fare un post su facebook che rimanda alla tua home page, converta i visitatori in clienti? Accade molto di rado.
Al contrario, invece, distribuire sui social media contenuti specifici garantisce la possibilità di intercettare un pubblico realmente interessato al tuo prodotto. In questo caso, le landing page sono come linfa vitale per il tuo piano di comunicazione garantendoti elementi sempre nuovi da postare e ri-postare.
Sharing is caring.

Conclusioni

Tutti gli elementi fin qui elencati, concorrono alla creazione di una pagina-prodotto efficace. Purtroppo però, non basta avere una landing page per garantire il successo del tuo business. Il mio consiglio è sempre lo stesso: parti da una strategia, definisci obiettivi e tempistiche, calcola il tuo investimento (non solo monetario) e definisci le priorità.

Pensi sia giunto il momento di costruire la tua strategia digitale?

Compila il form

E sarò subito da te
Controlla la tua casella mail e iniziamo a parlare della tua impresa in digitale.

Questo sito utilizza cookies per assicurarti la migliore esperienza possibile di navigazione.